Disponibile su Google Play

Inaugurazione


Giardino delle Essenze


Una rete di beni culturali e paesaggistici accomunati da un forte e significativo legame con il territorio: ecco il concept del progetto Essenza del territorio, avviato dall’Associazione Le Terre dei Savoia e dall’Associazione Culturale Conservare per Innovare – CXI, e finanziato dalla Compagnia di San Paolo che lo ha selezionato tra oltre 180 proposte.

L’obiettivo principe è quello di favorire lo sviluppo di un sistema integrato tra patrimonio culturale ed economia locale; lo strumento sarà una rete di paesaggi, giardini e coltivi che si caratterizzano per la coltivazione di erbe aromatiche, di piante officinali e di colture orto-frutticole di antica tradizione, già rappresentativi dell’identità culturale del luogo, ma che chiedono di essere valorizzati e messi in relazione l’uno con l’altro. Il recupero di alcuni beni paesaggistici e architettonici assolverà così una doppia funzione: diventando poli di attrazione culturale e turistica, essi costituiranno anche, infatti, una vetrina d’eccezione per la promozione di prodotti e imprese del territorio.

Nei Castelli Tapparelli d'Azeglio di Lagnasco: nell’area interna alla cinta muraria della manica di ponente sarà realizzato un Giardino didattico delle essenze sul modello del giardino rinascimentale, ispirato all’affresco cinquecentesco presente all’interno della manica di levante dei Castelli stessi. La coltivazione di erbe aromatiche, di piante officinali e di colture orto-frutticole andrà a riproporre il tema del giardino con scopi produttivi. 

Inaugurazione Sabato 27 Giugno alle ore 12.